Vai al contenuto
Home » Sintomi del cane » Versamento pericardico nel cane: cause, sintomi e cura

Versamento pericardico nel cane: cause, sintomi e cura

Aggiornato il 15 Aprile 2022 da AIS

Per versamento pericardico si intende un accumulo anomalo di liquido all’interno del sacco pericardico del cane.

Il sacco pericardico, o pericardio, è un sacco che circonda il cuore. Normalmente, questo sacco contiene una quantità molto limitata di liquido chiaro che favorisce la lubrificazione e aiuta il cuore a scivolare all’interno del sacco stesso. In caso di versamento pericardico, si verifica un accumulo eccessivo di liquido all’interno del sacco pericardico che interferisce con la capacità del cuore di pompare in modo efficace.

Il versamento pericardico è più comune in alcune razze canine. Pastore Tedesco, Boxer, Golden Retriever, Bulldog, Boston Terrier, Bulldog francese, Levriero afgano, Saluki (levriero persiano) e Weimaraner (Bracco di Weimar) possono essere maggiormente a rischio di versamento pericardico, perché ognuna di queste razze è a maggior rischio di condizioni che possono portare all’insorgere di versamento pericardico.

Cause del versamento pericardico nel cane

Il versamento pericardico può avere una serie di cause sottostanti.

Alcuni casi sono causati da tumori che possono essere localizzati all’interno del cuore o sul pericardio.

Il versamento pericardico può anche essere causato da un’infiammazione del pericardio. L’infiammazione pericardica può essere dovuta a un’infezione o può essere provocata da un’infiammazione idiopatica (di cui non si conosce la causa) del pericardio.

Altre cause di versamento pericardico includono traumi, disturbi della coagulazione, rottura dell’atrio cardiaco sinistro e insufficienza cardiaca congestizia. Meno comunemente, il versamento pericardico può derivare dalla presenza di ipoalbuminemia (bassi livelli di proteine nel sangue, che possono consentire la fuoriuscita di liquido dai vasi sanguigni) e da ernia peritoneo-pericardio-diaframmatica (un difetto ereditario che provoca anomalie toraciche).

Quali sono gli effetti del versamento pericardico nel cane?

Quando il sacco pericardico si riempie di una quantità eccessiva di liquido, la pressione al suo interno aumenta. Alla fine, questa pressione può raggiungere o superare la pressione presente all’interno del cuore. A questo punto, i ventricoli cardiaci perdono la capacità di riempirsi efficacemente, creando una condizione nota come tamponamento cardiaco. Il tamponamento cardiaco interferisce con la capacità del cuore di muovere il sangue, traducendosi in insufficienza cardiaca congestizia destra, pressione sanguigna bassa e scarsa circolazione al cuore e ad altri organi.

In alcune situazioni, questo accumulo di liquido si verifica rapidamente. Questo può comportare un rapido sviluppo dei segni clinici. In altri casi, il liquido si accumula lentamente. Questo dà all’organismo più tempo per potersi adattare e compensare.

Quali sono i sintomi del versamento pericardico nel cane?

I segni del versamento pericardico possono variare notevolmente, a seconda della gravità e del decorso temporale della condizione.

I primi segni spesso includono l’accumulo di liquido addominale e il conseguente ingrossamento dell’addome e intolleranza all’esercizio fisico. In alcuni casi, è possibile osservare episodi di svenimento in caso di sforzo fisico. È possibile osservare anche tosse e diminuzione dell’appetito. Nel caso in cui il versamento pericardico persista a livelli lievi per un lungo periodo di tempo, il cane affetto può anche sviluppare atrofia muscolare.

Nei casi più gravi, in particolare quelli ad esordio acuto della malattia, il versamento pericardico può causare collasso improvviso e decesso senza segni premonitori.

versamento pericardico cane

Photo by Henrique Ferreira on Unsplash

Diagnosi

In sede di esame fisico, il veterinario potrebbe notare una serie di segni che suggeriscono la presenza di un versamento pericardico. I cani affetti presentano spesso pallore gengivale e polso debole. La respirazione può apparire difficoltosa, con una frequenza respiratoria anormalmente elevata. Durante l’auscultazione del cuore del gatto, il veterinario può rilevare toni cardiaci attutiti, causati dal liquido che si è accumulato intorno al muscolo cardiaco. Altri segni possono includere ingrossamento del fegato, liquido addominale e accumulo di liquido sottocutaneo. Tutti questi segni sono dovuti all’incapacità del cuore di pompare il sangue normalmente in tutto il corpo.

Il veterinario potrebbe anche rilevare anomalie nei polsi periferici del cane, che possono suggerire la presenza di versamento pericardico. Se il versamento pericardico si verifica secondariamente a un’infezione, è possibile riscontrare anche febbre in sede di esame fisico.

Se il veterinario sospetta un versamento pericardico, saranno probabilmente eseguiti alcuni test. Questi possono includere:

  • Analisi del sangue (emocromo completo e profilo biochimico del siero) per la ricerca di malattie sottostanti. Questi test forniscono informazioni importanti sulla salute generale del cane.
  • Misurazione della pressione sanguigna. La presenza di pressione sanguigna bassa supporta una diagnosi di versamento pericardico e tamponamento cardiaco.
  • Radiografie toraciche. Il cuore dei cani con versamento pericardico può assumere un aspetto caratteristico nelle radiografie, elemento che può supportare la diagnosi. È importante notare, tuttavia, che una radiografia toracica non può diagnosticare in modo definitivo il versamento pericardico e non fornisce alcuna informazione sul buon funzionamento del cuore.
  • Elettrocardiografia (ECG). Esistono anche numerosi reperti caratteristici dell’ECG che possono supportare una diagnosi di versamento pericardico.
  • Un’ecografia del cuore può fornire una diagnosi definitiva di versamento pericardico, fornendo anche informazione su quanto efficacemente il cuore muova il sangue.
  • Analisi del liquido. Nel caso in cui si giunga alla diagnosi di versamento pericardico, è possibile analizzare un campione del liquido presente intorno al cuore per determinare la causa del versamento. L’analisi del liquido non sempre fornisce una diagnosi definitiva, ma può essere particolarmente utile nella diagnosi di determinate condizioni (linfoma e pericardite infettiva).

Trattamento del versamento pericardico nel cane

Quando possibile, il versamento pericardico viene trattato gestendo la malattia sottostante. Questo è particolarmente vero se il versamento è associato a insufficienza cardiaca, rottura dell’atrio sinistro, disordini della coagulazione o ipoalbuminemia. Tutte queste condizioni possono essere gestite medicalmente. Ciò in genere risolve il versamento pericardico.

Nel caso in cui il cane sia gravemente malato a causa di un tamponamento cardiaco, il veterinario potrebbe tentare di rimuovere il liquido che circonda il cuore. Questa procedura è chiamata pericardiocentesi. Può essere eseguita con o senza guida ecografica. È importante capire che questa procedura non cura il versamento pericardico; la causa alla base del versamento deve ancora essere affrontata perché è probabile che si ripresenti. La pericardiocentesi, tuttavia, può aumentare le probabilità di sopravvivenza del cane al periodo di emergenza iniziale.

Se il versamento pericardico è associato a un tumore, le opzioni di trattamento variano a seconda del tipo di tumore presente. In alcuni casi, è possibile tentare l’approccio chirurgico, mentre in altri il paziente può essere trattato con la chemioterapia.

In alcuni casi, il versamento pericardico può essere trattato con una procedura chiamata pericardiectomia. Durante questa procedura, viene praticata una piccola apertura nel pericardio. Questo consente al liquido accumulato di defluire dal pericardio nei tessuti circostanti, alleviando la pressione sul cuore. In alcuni casi, questo trattamento è curativo; in altre situazioni, si tenta solo come forma di cura palliativa.

Se il versamento pericardico è associato a un’ ernia peritoneo-pericardio-diaframmatica, è necessario un intervento chirurgico per correggere l’ernia.

Prognosi

La prognosi dipende dalla causa sottostante.

Le cause cancerose di versamento pericardico variano nella loro risposta al trattamento e nella velocità di progressione della malattia. La prognosi del versamento pericardico associato al cancro dipende dal tipo specifico di tumore.

La maggior parte delle cause non cancerose di versamento pericardico risponde bene al trattamento.

Fonti

[riduci]
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments