Home » Salute del cane » Letargia nel cane: le possibili cause

Letargia nel cane: le possibili cause

Il termine letargia descrive uno stato di stanchezza o debolezza generale che può interessare il cane. Lo stato letargico può essere un problema a breve termine oppure uno dei primi segni di una condizione grave come ipoglicemia, cancro o diabete.

Se il tuo cane sembra essere sempre stanco, rifiuta di giocare e preferisce rimanere sdraiato a terra per più di 24 ore, è consigliabile consultare il veterinario.

Alcuni dei motivi che causano l’insorgere di letargia nel cane includono: depressione, età avanzata e condizioni mediche.

È bene prestare attenzione anche alla comparsa di sintomi quali perdita di appetito, perdita di peso, aumento della temperatura corporea, difficoltà respiratorie e problemi digestivi come vomito e diarrea. In presenza di uno di questi sintomi, è opportuno consultare il veterinario il prima possibile.

Cause

La letargia può insorgere per svariate ragioni differenti, alcune di lieve entità che non necessitano di alcun trattamento e altre potenzialmente fatali. Alcune di esse includono:

Depressione

Il cane potrebbe essere depresso a causa della perdita di un compagno di giochi o di un membro della famiglia.

In alcuni cani, l’insorgere della depressione può essere dovuto a uno squilibrio di alcune sostanze chimiche presenti nel cervello. Sebbene il motivo per cui ciò accada in alcuni cani non sia ancora chiaro, si ritiene che la causa possa essere di natura ereditaria proprio come accade per l’essere umano.

Età avanzata

Quando il cane avanza con l’età, il suo livello di energia diminuisce e può sviluppare condizioni dolorose come l’artrite che lo costringono ad essere meno attivo e a preferire uno stile di vita più sedentario.


letargia nel cane

Condizioni mediche

Esistono molte malattie che possono causare la letargia, ma le più comuni sono:

  • Anemia – una diminuzione della quantità di globuli rossi e del livello di ferro nel sangue.
  • Cimurro – un virus grave che causa febbre alta, difficoltà respiratorie, secrezioni nasali, anoressia, disturbi gastrointestinali e disturbi neurologici (paralisi e attacchi convulsivi).
  • Parvovirus – una condizione grave e spesso fatale che provoca vomizione profusa, diarrea e anoressia.
  • Diabete – una malattia cronica caratterizzata da un eccesso di zuccheri nel sangue che causa aumento delle minzioni, sete eccessiva, sonnolenza e depressione.
  • Ipotiroidismo – causato dalla carenza dell’ormone tiroideo.
  • Disidratazione – è una pericolosa carenza di acqua ed elettroliti come potassio, cloruro e sodio.
  • Patologie cardiache come cardiomiopatia, insufficienza cardiaca congestizia e filariosi
  • Patologie epatiche come epatite, ostruzione del dotto biliare causano letargia, ittero, perdita di appetito, diarrea e vomito.
  • Malattie renali – possono rendere il cane letargico e causare un aumento della frequenza degli episodi minzionali nonché ritenzione idrica.
  • Carenze nutrizionali – causano letargia e possono essere dovute a una malattia sottostante.
  • Distress respiratorio (insufficienza respiratoria) da infezione o qualsiasi altra causa
  • Cancro di qualsiasi tipologia – può influenzare i livelli di energia del cane e causare la comparsa di molti altri sintomi diversi a seconda di dove origina la forma tumorale.
  • Osteoartrite – è una condizione dolorosa che causa l’insorgere di letargia, depressione e gonfiore articolare.

Cosa posso fare se il mio cane è letargico?

Se il tuo cane è depresso, puoi provare a trascorrere più tempo in sua compagnia. Portalo a fare una passeggiata e gioca al suo gioco preferito come, per esempio, il riporto. L’esercizio fisico è un buon modo per aumentare le endorfine nel cervello del cane. Questo può contribuire ad alleviare la depressione. Tuttavia, se lo stato depressivo persiste per più di qualche giorno, è consigliabile consultare il veterinario poiché potrebbe essere un segno di una malattia sottostante.

L’età avanzata non può essere curata, ovviamente, ma puoi favorire il benessere del tuo cane seguendo il piano terapeutico raccomandato dal veterinario. Quest’ultimo provvederà a condurre un esame fisico completo per determinare se il tuo cane soffre di artrite o di altre condizioni dolorose che possono essere aiutate mediante una adeguata terapia farmacologica o fisica. Per maggiori informazioni sulla cura del cane anziano, puoi leggere qui.

Poiché le altre condizioni mediche che causano l’insorgere di letargia nel cane sono varie, è consigliabile fissare un appuntamento con il veterinario nel caso in cui il cane permanga letargico per più di 24 ore.

Prevenzione

La depressione non può essere prevenuta, ma può essere trattata con i farmaci. In questo caso, è importante essere presenti nella vita quotidiana del cane, stimolarlo con una sana attività fisica e nutrirlo con una dieta di alta qualità adatta alla sua razza e alla sua età. Il veterinario può esserti di aiuto nel trovare il regime alimentare giusto.

L’avanzare dell’età non può essere evitato, ma puoi migliorare la qualità della vita del tuo cane con cure veterinarie preventive arricchendo, al contempo, le sue giornate con una dieta appropriata ed esercizio fisico.


Alcune condizioni mediche possono essere prevenute con visite regolari dal veterinario, ma altre non sono evitabili e devono essere trattate solo nel momento in cui vengono diagnosticate. Parvovirus, cimurro e filaria possono essere tenute sotto controllo mediante una profilassi vaccinale regolare.

Aggiornato il 24 Agosto 2021 da AIS



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments