Home » Comportamento del cane » Depressione nel cane: cause, sintomi e trattamento

Depressione nel cane: cause, sintomi e trattamento

La depressione, per come è conosciuta nell’essere umano, è un disturbo dell’umore che provoca un senso persistente di tristezza e inutilità. Viene spesso collegata alla perdita di interesse per le normali attività.

La depressione è ben più di un semplice senso di malinconia, tristezza temporanea o lutto, sebbene tutti questi stati d’animo possano effettivamente giocare un ruolo.

Nell’essere umano può variare da sintomi lievi a una condizione cronica e debilitante che interferisce con la capacità di svolgere le attività quotidiane. Il trattamento per la depressione umana include in genere farmaci e terapia.

Ma anche i cani possono soffrire di depressione? Se sì, quali sono i sintomi? E qual è il trattamento in caso di depressione canina?

Il cane può soffrire di depressione?

Sì, ma il cane in genere non sperimenta quella che viene riconosciuta come depressione clinica nell’essere umano. Detto questo, il cane può certamente sperimentare depressione sotto forma di malinconia, tristezza e lutto. Sebbene non sia possibile chiedere al cane informazioni circa il suo stato d’animo, è comunque possibile riconoscere i segni che confermano la presenza di tali emozioni.

Il dottor Gregory Berns, illustre professore di Neuroeconomia e direttore del Center for Neuropolicy dell’Emory University, ha condotto ricerche sulle emozioni canine che consentono una migliore visione d’insieme a tale riguardo. Il dottor Berns ha condotto studi di risonanza magnetica (MRI) non invasivi su quasi 100 cani e ha monitorato le aree del cervello umano e canino che sono attive durante determinati stati emotivi.

La sua ricerca mostra che le aree del cervello umano che sono attive quando si provano determinate emozioni sono attive anche nel cane. Da questi dati possiamo quindi dedurre che i cani provano emozioni simili quando tali aree sono attive.

Sintomi della depressione nel cane

A seconda della causa, la depressione può manifestarsi in molti modi diversi. Un animale domestico depresso in seguito alla perdita di un compagno di giochi di lunga data si comporterà in modo diverso rispetto a un animale domestico che soffre la mancanza della consueta routine durante un trasloco.

Uno studio del 2016 condotto in Nuova Zelanda e Australia ha preso in esame i segni di depressione di cani e gatti dopo la perdita di un compagno di giochi. Questi segni possono includere:

  • Diminuzione dell’appetito
  • Il cane dorme più del solito o appare letargico
  • Il cane richiede più affetto o tende a voler stare sempre con il proprietario
  • L’animale frequenta le aree della casa dove il suo compagno di giochi trascorreva la maggior parte del tempo
  • Alterazioni della vocalizzazione (il cane tende ad abbaiare, ululare, ecc. più del solito)
  • Comportamento insolitamente aggressivo nei confronti di persone o altri animali
  • Eliminazione inappropriata in casa

È possibile osservare altri segni di depressione, tristezza o ansia negli animali domestici a seconda della situazione. È possibile infatti notare quanto segue:

  • Ritiro dalle situazioni sociali
  • Il cane tende a nascondersi
  • Aumento dei comportamenti distruttivi
  • Il cane non vuole partecipare alle normali attività di gioco

A livello diagnostico, il primo passo che il veterinario intraprenderà sarà quello di ottenere una anamnesi completa e approfondita dalla voce diretta del proprietario. Conoscere eventuali cambiamenti nell’ambiente in cui il cane vive, può rappresentare un’informazione di estrema utilità per determinare se la depressione è la causa di eventuali segni clinici manifestati dal cane.

Altre condizioni che possono essere confuse con la depressione del cane

Sfortunatamente, i sintomi della depressione nel cane possono essere simili ad altre condizioni mediche. Il dolore cronico viene spesso scambiato per depressione nel cane anziano e, come ulteriore elemento di confusione, lo stress causato dalla depressione può far emergere condizioni mediche sottostanti.

La sindrome da disfunzione cognitiva canina (CCD) è una condizione associata all’invecchiamento del cervello del cane, che può influenzare consapevolezza, memoria, apprendimento e risposta a determinati stimoli. Questa sindrome può avere segni simili alla depressione. Se hai un cane anziano (di solito di età pari o superiore agli 8 anni) che inizia a mostrare questi segni, consulta il tuo veterinario e chiedi informazioni sulla sindrome da disfunzione cognitiva canina.

Se il tuo cane manifesta segni compatibili con quelli della depressione, specie in assenza di un evento che ha potuto in qualche modo alterare la sua routine di vita, è consigliabile consultare il veterinario affinché possa essere individuata la causa sottostante.

Se i sintomi di depressione sono accompagnati da altri segni come vomito, diarrea, letargia grave, aggressività significativa, minzione o defecazione più frequenti ecc., fissa un appuntamento con il veterinario il prima possibile.

Quali sono le cause della depressione nel cane?

Se sospetti che il tuo cane soffra di depressione, pensa a cosa è cambiato o sta cambiando nella sua vita, come cambiamenti nel suo ambiente o nelle situazioni sociali. Qualsiasi cambiamento significativo che può in qualche modo alterare la normale routine di un animale domestico può causare stress e/o depressione. Quello che segue non è un elenco completo, ma la depressione canina può essere causata da:

  • Dolore cronico o malattia cronica
  • Trauma (come una ferita o un abuso)
  • Isolamento (come un animale domestico che viene messo in gabbia solo dopo un intervento chirurgico o un infortunio)
  • Mancanza di stimolazione mentale o fisica, specie nei cani energici o da lavoro
  • Cambiamenti nell’ambito familiare:
    • L’aggiunta di un nuovo membro in famiglia (umano o animale domestico)
    • Un cambiamento nelle routine lavorative o scolastiche, come un proprietario che ritorna al lavoro dopo un lungo periodo a casa

Gli animali domestici possono anche essere empatici con il proprietario, depressione inclusa. Uno studio del 2019 condotto in Svezia ha preso in esame la concentrazione degli ormoni dello stress a lungo termine negli esseri umani e nei loro animali domestici e ha scoperto che i cani presentavano livelli di stress simili a quelli dei loro proprietari.

Lo studio ha concluso che il cane può percepire il nostro stato d’animo e riconoscere le nostre espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Riconosce quando siamo felici o tristi e il nostro stato d’animo può influenzarlo.

depressione cane

Come aiutare un cane che soffre di depressione

Similmente all’essere umano, la depressione e i suoi effetti possono differire da cane a cane. Per aiutare il tuo cane, è necessario scoprire la causa dei sintomi. Per fortuna, i cani sono creature piuttosto resistenti. Dopo un evento che incita alla depressione, piccoli cambiamenti possono apportare un enorme miglioramento allo stato emotivo del cane. Ecco alcune idee che possono essere utili.

Programma i momenti da dedicare al gioco

Se al tuo cane manca il compagno di giochi con cui era solito divertirsi, l’interazione con un altro cane può contribuire a colmare quel vuoto. Anche l’adozione di un altro cane può essere di aiuto, ma tale decisione non dovrebbe essere presa al solo scopo di risollevare il morale del cane. Introdurre nell’ambiente domestico un nuovo animale, deve essere la soluzione giusta sia per te che per il tuo cane.

Aumenta la stimolazione mentale e fisica

Porta il cane a fare passeggiate extra o più lunghe, gioca al riporto su base costante, offrigli nuovi modi per arricchire la sua giornata o un giocattolo interattivo oppure incoraggialo a impegnarsi in alcune delle sue attività preferite.

Assicurati che il cane mangi regolarmente

L’aggiunta di un ingrediente particolarmente appetibile al cibo, può incoraggiare il cane a mangiare. Un cambiamento alimentare improvviso può causare problemi digestivi, quindi evita di modificare la dieta del tuo cane in modo radicale o repentino.

Concedi al tuo cane tempo individuale

Non si tratta di tempo trascorso in un canile o a casa da solo, bensì del tempo che il cane può trascorrere divertendosi con un giocattolo o un’attività mentalmente stimolante come dispenser di crocchette o snack, giocattoli interattivi o da masticare.

Agisci in modo appropriato

Se la depressione sperimentata dal tuo cane influisce in modo significativo sul suo comportamento, devi valutare il tuo modo di rapportarti affinché non rafforzi inavvertitamente un cattivo comportamento. Premia i comportamenti appropriati con attenzione, snack, ecc. Evita di punire i comportamenti indesiderati in generale e in particolare questo approccio non funziona con gli animali che soffrono di depressione o ansia.

È importante sapere che aspetto ha un cane rilassato in modo da poter monitorare il suo ritorno alla normalità. Un cane rilassato avrà la bocca parzialmente aperta senza tensione facciale. Per le orecchie il discorso può essere un po’ più complicato in considerazione della loro varietà in quanto a forma e dimensioni, ma in generale, il cane se rilassato tiene le orecchie distese. Quando il cane è rilassato, mantiene la coda in posizione bassa o neutra scodinzolando e quando gioca il suo corpo è sciolto e disinvolto.

Quando ricercare l’aiuto del veterinario

È importante sapere quando contattare il veterinario nel momento in cui il cane mostra sintomi di depressione. La valutazione dello stato di salute del cane dovrebbe avvenire il prima possibile in caso di:

  • Letargia grave o inappetenza
  • Assenza di miglioramenti
  • Sviluppo di altri sintomi come vomito o diarrea

Esistono rare circostanze in cui lo stress causato dalla depressione può far emergere problemi di salute sottostanti. Se sei preoccupato per la depressione del tuo animale domestico, programma una visita per parlare con il tuo veterinario. Questo può aiutarti ad alleviare la tua preoccupazione e a darti alcune ottime idee su come aiutare l’animale a superare la depressione.

Esistono farmaci per la depressione canina?

Come per la maggior parte dei problemi comportamentali del cane, i farmaci dovrebbero essere solo una parte del piano di trattamento. I farmaci per la depressione canina sono generalmente utili se combinati con modifiche comportamentali, integratori e prodotti a base di feromoni. I farmaci possono essere particolarmente utili per i cani che con pregresse esperienze di paure o ansie e che stanno attraversando un momento difficile.

Piani di trattamento per la depressione nel cane

Se la depressione sperimentata dal tuo cane sta causando problemi comportamentali, un’attenta gestione ambientale e cambiamenti comportamentali sono fondamentali. È essenziale che il piano di trattamento in caso di depressione grave venga formulato e istituito da un veterinario comportamentalista accreditato.

Dopo aver parlato con il veterinario della situazione specifica del tuo cane, è possibile procedere con il trattamento raccomandato, che può includere:

  • Farmaci su prescrizione
  • Modifiche comportamentali
  • Cambiamenti ambientali
  • Integratori
  • Terapie mediche
  • Selezione di un trainer qualificato che possa gestire questi problemi
Fonti

  • Stephanie Howe, DVM – Dog Depression: Signs, Causes, and Treatment – PetMD
  • Berns G. How Dogs Love Us: A Neuroscientist and His Dog Decode the Canine Brain. Brunswick, Victoria Scribe; 2014
  • Berns G. What It’s like to Be a Dog: And Other Adventures in Animal Neuroscience. Oneworld; 2019.
  • Walker J, Waran N, Philips C. Owners’ Perceptions of Their Animal’s Behavioural Response to the Loss of an Animal Companion. Animals, 2016;6(11):68. https://www.mdpi.com/2076-2615/6/11/68
  • Sundman A-S, Van Poucke E, Svensson Holm A-C, et al. Long-term stress levels are synchronized in dogs and their owners. Scientific Reports. 2019;9(1). https://www.nature.com/articles/s41598-019-43851-x

[riduci]

Aggiornato il 13 Febbraio 2022 da AIS

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments