Quando il cane si lecca sempre il naso

Ti sei mai chiesto perché il tuo cane si lecca il naso? Le ragioni sono molteplici e alcune di esse possono implicare gravi conseguenze per la salute dell’animale. Di seguito prenderemo in esame alcune possibili cause per cui il cane si lecca costantemente il naso.

Cause comportamentali

Comportamento normale

  • Il cane si affida al suo straordinario senso dell’olfatto e si lecca il naso per mantenerlo umido. Questo gli consente di cogliere meglio odori e fragranze.
  • Alcuni cani si leccano il naso semplicemente perché c’è qualcosa su di esso che può dare fastidio.

Ragioni comportamentali

  • Alcuni cani si leccano labbra e naso quando sono agitati o ansiosi. Per esempio, alcuni cani che hanno paura dei temporali, tendono a leccarsi il naso quando sono nervosi.
  • Alcuni cani si leccano il naso a causa di un problema comportamentale come un disturbo compulsivo. I comportamenti compulsivi sono sequenze ripetitive di determinati comportamenti piuttosto coerenti nella loro presentazione. Lo scopo di tali comportamenti non sembra essere ovvio, sebbene alcuni sostengano che servano a ridurre il livello di stress sperimentato del cane. Alcuni comportamenti compulsivi sembrano siano scatenati da ansia o stress. I comportamenti compulsivi possono tradursi in lesioni fisiche a carico del cane nonché comprometterne in modo significativo le normali funzioni quotidiane e la relazione con il proprietario.

Cause mediche

Alcuni problemi di salute possono portare il cane a leccarsi costantemente il naso e la loro entità può variare da minore a molto grave. Il leccamento del naso può divenire motivo di preoccupazione quando l’animale non ha manifestato tale comportamento in precedenza, quando diventa eccessivo o quando è associato a secrezione nasale o fuoriuscita di sangue dal naso.

Link sponsorizzati

Le cause possono includere:

  • Trauma. Qualsiasi tipologia di trauma che possa causare tagli, punture, abrasioni o una lesione a carico della zona nasale, può portare il cane a grattarsi, sfregare o leccare il proprio naso. I traumi cutanei, come tagli e punture, possono essere soggetti a infezioni che possono, a loro volta, causare prurito e portare conseguentemente il cane a leccarsi il naso e sfregare il muso. In caso di una ferita infetta, è anche possibile osservare la presenza di croste, punture, abrasioni, secrezioni e/o cattivo odore da una ferita infetta.
  • Morsi o punture di insetti. Qualsiasi tipo di morso al muso nella zona circostante il naso può portare il cane a leccarsi il naso. I morsi possono includere punture di insetti da parte di ragni, mosche cavalline, zanzare e/o punture di api o vespe. Tale categoria può includere anche i morsi di serpente che possono causare dolore, gonfiore, secrezioni e/o leccamento del naso.
  • Corpo estraneo. La presenza di un corpo estraneo intrappolato nel naso può ovviamente portare il cane a leccarsi spesso il naso, a sfregare il muso, a starnutire e/o presentare secrezioni nasali che possono includere la fuoriuscita di sangue.

  • Malattie dentali. I segni di una patologia dentale nel cane includono mancanza di appetito, alito cattivo (alitosi), gengive rosse infiammate, tartaro e talvolta ipersalivazione, leccamento delle labbra e/o del naso. Quando la malattia dentale progredisce, la placca si trasforma in tartaro e i batteri possono causare l’insorgere di malattia gengivale (anche nota come malattia parodontale) e perdita del dente.
  • Infezioni nasali. I cani possono sviluppare infezioni batteriche o fungine a carico del naso che possono portare alla fuoriuscita di secrezioni nasali. La risposta naturale del cane ad un naso gocciolante è quella di leccare lo stesso. Alcuni cani manifestano anche starnuti e sintomi di congestione durante l’atto respiratorio. Anche le infezioni dei seni nasali possono causare l’insorgere di secrezioni nasali e leccamento del naso.
  • Tumori nasali. Purtroppo le forme tumorali possono insorgere in qualsiasi parte del corpo del cane, naso incluso. I segni che possono indicare l’eventuale presenza di un tumore nasale in molti casi sono starnuti e/o secrezioni nasali. Talvolta, quando il tumore progredisce, tali secrezioni includono la presenza di sangue.
  • Convulsioni. Le convulsioni canine possono comportare l’insorgere di diverse tipologie di comportamenti o movimenti. Alcuni cani si accasciano sul fianco muovendo le zampe con convulsioni tipiche di una crisi epilettica. Altri cani con crisi parziale possono manifestare segni meno evidenti di convulsione come leccamento di labbra o naso.
  • Secrezione nasale. I cani possono sperimentare secrezione nasale a seguito di una infezione, ma la stessa può essere dovuta anche ad epistassi (fuoriuscita di sangue dal naso). Questa può essere causata da ingestione di veleno per topi, corpi estranei, tumori nasali e infezioni.
  • Nausea. Un segno molto comune di nausea nel cane è il leccamento delle labbra e, in alcuni casi, anche del naso. I cani con nausea sono spesso soggetti a ipersalivazione, leccamento delle labbra e spesso questi comportamenti sono seguiti da deglutizione. Alcuni cani, in caso di nausea, possono anche mangiare erba.

Cosa fare

Se il tuo cane si lecca costantemente il naso, la prima cosa da fare è controllare il naso e la zona circostante ad esso. È importante determinare se il cane si lecca il naso a causa di un problema medico. Noti la fuoriuscita di sangue? Il cane starnutisce? Vi sono secrezioni nasali? C’è qualcosa intrappolato nei peli intorno al naso? Noti la presenza di una lesione come, ad esempio, una puntura?

Il miglior approccio rimane sempre quello di consultare il tuo veterinario di fiducia, che provvederà ad esaminare la cute circostante il naso, labbra, gengive, denti e ad eseguire un esame orale completo. Ti verranno con molta probabilità chieste informazioni circa le abitudini alimentari del cane, le sue abitudini respiratorie, l’appetito generale, l’eventuale presenza di vomito, diarrea, letargia, starnuti o tosse e di qualsiasi aumento o perdita di peso.