Vai al contenuto
Home » Alimentazione del cane » Banana al cane? I pro e i contro per la salute canina

Banana al cane? I pro e i contro per la salute canina

Aggiornato il 29 Aprile 2022 da AIS

Quando si tratta di alimentazione per gli animali domestici, è fondamentale scegliere alimenti ricchi di vitamine, minerali, grassi sani, proteine e aminoacidi. Se ti piace offrire al tuo cane cibi che puoi trovare in cucina, probabilmente ti sarà capitato di chiederti: “Posso dare la banana al cane?”.

Se ti affidi esclusivamente al cibo per cani acquistabile nei supermercati, potresti avere difficoltà a trovare alimenti integrali ricchi di nutrienti, come le banane, in grado di favorire la salute e la longevità del tuo cane.

Quindi, i cani possono mangiare la banana o dovrebbero evitarla del tutto?

I cani possono mangiare la banana?

Sì, il cane può mangiare la banana. In effetti, questo frutto può fungere da alimento nutriente e motivante per il cane, a patto che venga offerto con moderazione.

Secondo la veterinaria Jean Hofve, DVM, “le banane sono sicure per i cani e rappresentano una buona fonte di vitamina C, potassio e magnesio, ma sono anche molto ricche di zuccheri. Inoltre, i cani, in quanto carnivori, se la cavano meglio con una dieta povera di carboidrati. Quindi, meglio considerare la banana come uno spuntino molto speciale e  limitarne la quantità a un piccolo pezzetto per i cuccioli più piccoli.”

Quindi, considera la banana come uno snack/spuntino occasionale per Fido. Una quantità eccessiva di questo frutto può essere problematica a causa del contenuto di zuccheri e fibre, ma se offerta come spuntino speciale, la banana può essere un’aggiunta salutare alla dieta del cane.

6 benefici della banana per il cane

Gli studi dimostrano che, da un punto di vista nutritivo, la banana ha effetti positivi sulla salute e il benessere dell’essere umano, ma per quanto riguarda il cane? Anche l’alimentazione degli animali domestici è estremamente importante e il cane necessita di consumare macronutrienti e micronutrienti per rimanere in salute.

I benefici della banana per il cane derivano dalle sostanze nutritive presenti in questo frutto. Le banane, se offerte con moderazione, sono salutari per il cane per i motivi elencati qui di seguito:

  1. Ottima fonte di potassio. Per i cani (e anche per l’essere umano), il potassio è un nutriente importante per la funzione cerebrale e cardiaca, la circolazione sanguigna e l’attività muscolare.
  2. Ricca di magnesio. Consumare alimenti contenenti magnesio è importante per il cane, poiché questo minerale promuove la crescita delle ossa e supporta la loro capacità di assorbire proteine e micronutrienti.
  3. Contiene le vitamine del gruppo B. La banana contiene vitamina B6, acido folico, riboflavina, niacina e acido pantotenico. Queste vitamine del gruppo B contribuiscono ad aumentare i livelli di energia, migliorare l’umore, supportare la funzione cerebrale e proteggere la salute degli occhi.
  4. Ricca di vitamina C. La vitamina C è un potente antiossidante che può contribuire a ridurre l’infiammazione e promuovere un invecchiamento sano.
  5. Buona fonte di fibre. La banana fa parte della dieta BRAT per contrastare la diarrea, in quanto ricca di fibre. Questo significa che questo frutto può essere di aiuto ai cani con problemi come diarrea e vomito. In teoria, le banane sono facili da digerire, almeno per l’essere umano, in considerazione del loro contenuto di fibre. Per i cani, tuttavia, la quantità di fibre in esse presente può essere eccessiva, soprattutto se viene consumata anche la buccia. Quindi, meglio offrire al cane piccole quantità alla volta.
  6. Aumenta i livelli di energia. Essendo una fonte di carboidrati che possono essere utilizzati come “carburante” dall’organismo del cane, la banana può rappresentare un ottimo spuntino nel caso in cui Fido necessiti di una sferzata di energia. Ad esempio, dopo una corsa all’aperto, perché contribuisce a ripristinare i livelli di glucosio necessari per supportare i livelli di energia e la forza del cane.
banana cane

Photo by Karsten Winegeart on Unsplash

Quando il cane non dovrebbe mangiare la banana (rischi ed effetti collaterali)

Sebbene la banana possa essere uno spuntino nutriente per il cane, esistono alcuni possibili rischi ed effetti collaterali. Per prima cosa, la banana è ricca di carboidrati e può influenzare i livelli degli zuccheri nel sangue.

Una banana di medie dimensioni contiene circa 27 carboidrati. I cani si sono evoluti per utilizzare grassi e proteine come fonti primarie di energia, quindi non hanno necessità di consumare alimenti ricchi di carboidrati.

Tuttavia, possono utilizzare anche i carboidrati per produrre energia e il loro sistema digestivo produce enzimi per scomporre in modo specifico amidi e zuccheri.

Le banane contengono anche una buona quantità di fibre, quindi se il cane ne consuma una quantità eccessiva, potrebbe sperimentare problemi digestivi come diarrea o persino costipazione. Questo si verifica perché il sistema digestivo del cane non è in grado di gestire l’elevata quantità di fibre, che non vengono scomposte e passate correttamente.

Nel caso in cui il cane manifesti effetti collaterali negativi dopo aver mangiato una banana, come prurito, problemi digestivi, tosse o difficoltà respiratorie, contatta il veterinario.

Un altro potenziale aspetto negativo, è il contenuto calorico di questo frutto. Una banana di medie dimensioni contiene circa 105 calorie, quindi se decidi di offrirla al tuo cane come spuntino extra, in aggiunta al suo cibo abituale, ricordati che l’apporto calorico derivante da snack/spuntini non deve superare il 10% dell’apporto calorico giornaliero. Per esempio, se il tuo cane ha bisogno di 1.000 kcal al giorno, l’apporto calorico derivante dal consumo di spuntini extra non deve superare le 100 kcal.

Il cane può mangiare la buccia della banana?

La buccia della banana non è tossica per il cane, ma non è un alimento ideale per Fido. Può essere difficile da digerire, quindi è decisamente meglio offrire solo piccole quantità di banana.

Se il cane finisce col rovistare nella spazzatura e ingerire buccia di una banana, niente panico. Presta attenzione per l’eventuale comparsa di effetti collaterali negativi, come costipazione o vomito, e se noti qualcosa di insolito, non esitare a contattare il veterinario.

Come offrire la banana al cane in modo corretto

Quando vuoi offrire la banana al cane, sbucciala e tagliala in porzioni adeguate al suo peso corporeo e al suo apporto calorico giornaliero. Inizia con con un quarto di banana o mezza banana per assicurarti che il cane sia in grado di digerirla correttamente.

Altri modi semplici e divertenti per offrire la banana al cane includono:

  • Congelala e offrila come spuntino rinfrescante durante i mesi più caldi
  • Schiacciala e aggiungila al suo cibo abituale
  • Mescolala con piccole quantità di burro di arachidi
  • Aggiungila agli snack per cani fatti in casa

Conclusione

  • I cani possono mangiare la banana? La risposta è sì, ma con moderazione.
  • Le banane fanno bene al cane? Offrire la banana come spuntino occasionale è un’ottima idea perché questo frutto vanta una gamma di sostanze nutritive, tra cui potassio, magnesio, vitamine del gruppo B e vitamina C. Inoltre, è ricca di fibre.
  • Considera la banana come uno snack speciale per il tuo cane e assicurati di sbucciarla prima di offrirgliela.
Fonti

[riduci]
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments