Vai al contenuto
Home » Sintomi del cane » Cattivo odore dalle orecchie del cane

Cattivo odore dalle orecchie del cane

Aggiornato il 29 Marzo 2022 da AIS

Hai notato la presenza di cattivo odore dalle orecchie del tuo cane? Questo può effettivamente essere un segno di un problema auricolare, che può variare dall’accumulo di cerume alle infezioni dell’orecchio.

Nel corso dell’articolo discuteremo cosa è necessario sapere sul cattivo odore dalle orecchie del cane, sulle cause di questo problema e offriremo consigli pratici relativi a pulizia e  prevenzione.

Cause del cattivo odore dalle orecchie del cane

Le cause relative alla presenza di cattivo odore dalle orecchie del cane sono molteplici. Ecco alcune delle più comuni.

Accumulo di cerume

L’accumulo di cerume può verificarsi nel momento in cui il normale meccanismo di autopulizia dell’orecchio del cane viene compromesso. L’animale potrebbe non apparire minimamente infastidito. In questo caso, il colore del cerume sarà di colore giallo.

Tale tipologia di accumulo di cerume può causare un’alterazione di lieve entità dell’odore nelle orecchie del cane.

Il problema di solito può essere risolto provvedendo alla pulizia delle orecchie del cane con un detergente auricolare approvato dal veterinario.

Infezioni da lieviti

Le infezioni auricolari da lieviti sono abbastanza comuni e possono causare la comparsa di un odore più pungente nelle orecchie del cane.

Le infezioni da lieviti si verificano in caso di crescita eccessiva e incontrollata di Candida nell’organismo del cane.

In molti casi, un’infezione da lieviti provoca quello che viene descritto come un odore dolce o di muffa. L’orecchio interessato, che è generalmente di colore marrone, può presentare arrossamento e secrezione auricolare.

Le infezioni da lieviti richiedono una valutazione da parte del veterinario, che può decidere di eseguire un esame citologico per giungere alla diagnosi del problema. Il trattamento su prescrizione può includere gocce antimicotiche o un detergente auricolare e, nei casi difficili da trattare, un farmaco antimicotico orale.

È possibile pulire le orecchie del cane a casa con un detergente auricolare approvato dal veterinario, ma è fondamentale NON pulire le orecchie per 24 ore prima dell’appuntamento, poiché la pulizia potrebbe rendere la diagnosi più difficile.

Acari dell’orecchio

Gli acari dell’orecchio sono un tipo di parassita comunemente presente nel cane. I segni di un’infezione da acari dell’orecchio possono includere:

  • Cattivo odore dall’orecchio del cane
  • Secrezione auricolare densa, scura e cerosa o rassomigliante a sabbia o caffè macinato
  • Grattamento o scuotimento eccessivo di orecchie, testa e collo

Anche se sarebbe sempre opportuno recarsi dal veterinario, qualora sospettassi un caso di acari dell’orecchio, puoi comunque eseguire un controllo preliminare a casa.

Raccogli un campione di detriti auricolari dall’orecchio esterno del cane e fallo scorrere su una superficie scura. Usando una lente d’ingrandimento, cerca qualsiasi granello di colore chiaro in rapido movimento delle dimensioni di un granello di sabbia.

Fortunatamente, gli acari dell’orecchio sono facilmente curabili. In effetti, i protocolli di trattamento più recenti possono persino eradicare un’intera infezione da acari dell’orecchio in una singola sessione.

Corpi estranei

Guardare il cane mentre si rotola beatamente nella natura è indiscutibilmente adorabile, ma più tempo trascorre all’aperto, maggiore è la probabilità che un corpo estraneo possa rimanere intrappolato nel suo orecchio. Materiali come erba, terra o detriti di foglie possono rimanere bloccati nell’orecchio, causando una riduzione del flusso d’aria e un ambiente umido in cui lieviti e batteri possono proliferare.

Se pensi che il tuo cane possa avere un corpo estraneo nell’orecchio, non esitare a contattare il veterinario affinché possa rimuoverlo. NON inserire mai un bastoncino di cotone per le orecchie nel condotto uditivo del cane poiché potresti rischiare di spingere il corpo estraneo più in profondità, causando più disagio e aumentando la probabilità di una conseguente infezione.

cattivo odore orecchie cane

Photo by Max Harlynking on Unsplash

Infezioni batteriche dell’orecchio

Un’infezione auricolare di natura batterica di solito causa sintomi più gravi. È di fondamentale importanza non provare a pulire le orecchie del cane a casa senza aver prima consultato il veterinario.

Esistono tre tipi di infezioni batteriche dell’orecchio che possono colpire il cane:

  • Otite esterna – Questo tipo di infezione batterica dell’orecchio è localizzata nella porzione esterna dell’orecchio. Questi sono i tipi più curabili di infezioni auricolari nel cane.
  • Otite media – Questo tipo di infezione batterica insorge nell’orecchio medio del cane, infiammando il timpano, causando cattivo odore dall’orecchio e portando a una maggiore sensibilità e disagio.
  • Otite interna – La tipologia più grave di infezione all’orecchio è l’otite interna che colpisce la parte più interna dell’orecchio, che collega l’orecchio al cervello. L’otite interna non è solo dolorosa, ma può anche compromettere il senso dell’equilibrio e la deambulazione del cane e provocare gravi danni a lungo termine.

Con alcuni tipi di batteri, è possibile percepire l’odore proveniente dall’orecchio del cane anche dall’altra parte della stanza. In questi casi, saranno presenti sintomi quali arrossamento, gonfiore e/o dolore che talvolta sono piuttosto significativi. La secrezione auricolare sarà costituita da pus e/o un liquido striato di sangue.

Per confermare la presenza di batteri dovrebbe essere eseguito un esame citologico.

Le infezioni batteriche dell’orecchio vengono trattate con gocce auricolari antibiotiche e talvolta antibiotici per via orale. Nei casi resistenti che non rispondono al trattamento di routine, può essere eseguita una coltura per identificare il tipo esatto di batteri e il corretto trattamento antibiotico.

Nel caso in cui l’infezione sia sufficientemente grave da causare un gonfiore significativo a carico dell’orecchio, potrebbe essere necessario l’impiego di steroidi orali per ridurre dolore e gonfiore. Questi casi dovrebbero essere valutati dal veterinario il prima possibile.

Infezioni auricolari miste

Le infezioni auricolari miste (dove sono presenti batteri e lieviti) sono comuni. I sintomi possono variare, a seconda del tipo e del numero di organismi presenti, e possono apparire simili alle infezioni da lieviti e/o batteriche.

I segni di una grave infezione a carico dell’orecchio medio includono:

  • Perdita di equilibrio
  • Atassia (incoordinazione dei normali movimenti motori)
  • Circling (movimenti in circolo)

Si tratta di un’infezione grave che necessita di una valutazione veterinaria immediata.

Si noti che un cane che ha infezioni auricolari ricorrenti presenta spesso una condizione sottostante che dovrebbe essere affrontata.

Devo pulire le orecchie del mio cane?

I cani hanno un meccanismo di pulizia auricolare che mantiene le orecchie pulite in modo naturale. Questo significa che la pulizia delle orecchie a casa deve essere eseguita solo nelle seguenti circostanze:

  • Il cane ha le orecchie visibilmente sporche.
  • Il cane ha nuotato o ha fatto il bagno (utilizzando un detergente approvato dal veterinario con un agente essiccante).
  • Il veterinario ha raccomandato la pulizia delle orecchie durante il trattamento di un’infezione auricolare.

Le orecchie del cane devono essere pulite con una soluzione appositamente formulata e sviluppata a questo scopo.

NON utilizzare ricette casalinghe per la pulizia delle orecchie del cane che contengono perossido di idrogeno, aceto o alcol, poiché potrebbero irritare le orecchie o aggravare un problema esistente.

Come pulire le orecchie del cane

Se hai bisogno di pulire le orecchie del tuo cane, prova a seguire i seguenti passaggi:

  • Tieni la bottiglietta del detergente auricolare approvato dal veterinario sopra l’orecchio del cane e spremi delicatamente la soluzione nell’orecchio fino a quando non raggiunge la sommità del condotto uditivo.
  • Massaggia delicatamente la base dell’orecchio per 30 secondi per distribuire la soluzione detergente e sciogliere eventuali detriti.
  • Permetti al cane di scuotere la testa. Questo favorirà lo spostamento dei detriti verso l’esterno rendendone più semplice la rimozione (tieni un asciugamano a portata di mano per evitare che i detriti ti cadano addosso).
  • Usa un batuffolo di cotone per rimuovere delicatamente cerume e detriti.

NON utilizzare i bastoncini di cotone per le orecchie per pulire le orecchie del cane. Potrebbero avere l’effetto indesiderato di spingere i detriti più a fondo nel condotto uditivo.

Come prevenire il cattivo odore nelle orecchie del cane

Per mantenere sane le orecchie del cane, è consigliabile controllarle almeno una volta alla settimana. Ciò consente l’identificazione precoce di eventuali problemi e di agire prima che si traducano in un problema di più grave entità.

Alcuni segni a cui prestare attenzione includono:

  • Orecchie rosse, gonfie o calde al tatto
  • Presenza eccessiva di cerume
  • Odore
  • Secrezione auricolare
  • Formazione di croste o persino sanguinamento auricolare
  • Apparente difficoltà uditiva

Nel caso in cui il cane presenti problemi alle orecchie, è possibile anche notare cambiamenti a livello comportamentale, come:

  • Grattamento delle orecchie
  • Scuotimento eccessivo della testa
  • Il cane sfrega le orecchie o il muso contro mobili, pavimento o altre superfici
  • Inclinazione della testa
  • Il cane si lamenta quando le orecchie vengono accarezzate o grattate
  • Circling (movimenti in circolo)
  • Perdita dell’equilibrio

Sebbene le infezioni auricolari siano straordinariamente comuni nel cane, la maggior parte delle condizioni può essere risolta seguendo il giusto protocollo di cure immediate e prevenzione a lungo termine.

Se il cane soffre di infezioni auricolari ricorrenti, non esitare a consultare il veterinario per intensificare la routine di cura dell’orecchio a casa. Ricorda, un problema all’orecchio può svilupparsi facilmente se non si presta attenzione. Se noti un cattivo odore provenire dall’orecchio del tuo cane, non ignorare questo sintomo. Inoltre, affidarsi frequentemente agli antibiotici per trattare le infezioni ricorrenti ne diminuirà l’efficacia nel tempo e potrebbe persino causare dolorosi cambiamenti strutturali all’orecchio del cane.

Fonti

[riduci]
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments