Home » Comportamento del gatto » Perché il gatto mangia la carta?

Perché il gatto mangia la carta?

Alcuni gatti hanno l’abitudine di mangiare o mordicchiare la carta. È risaputo che i gatti a volte si comportano in modo strano e spesso ci chiediamo il perché di questi comportamenti singolari. Sebbene sia generalmente innocuo per i gatti mangiare la carta, esistono tuttavia alcuni potenziali pericoli.

Perché il gatto mangia la carta?

I gatti sono creature curiose che utilizzano naso e bocca per esplorare l’ambiente circostante annusando, assaggiando e persino mordicchiando gli oggetti fonte di interesse. Sono in grado di annusare o assaggiare cose che l’essere umano non può percepire. Per quanto possa sembrare strano, molti gatti sono attratti da carta e cartone. A seconda del gatto, la tipologia di carta può includere carta per stampanti, banconote, libri, riviste, scatole di cartone, carta igienica e asciugamani di carta.

I gatti leccano e mordicchiano la carta per esplorarla o per giocare, ed è in questo modo che si rendono conto di apprezzarne l’odore e il sapore. Alcuni gatti si limitano semplicemente a mordicchiare carta e cartone, mentre altri la ingeriscono.

I gatti sono carnivori che istintivamente si divertono a cacciare le prede. Quindi, è possibile che strappare carta e cartone imiti l’atto di strappare la carne della preda.

La pica è la compulsione a mangiare prodotti di natura non alimentare che non offrono benefici per la salute. Questa condizione è osservata nell’essere umano, nei gatti, nei cani e in altri animali. Mangiare la carta è una forma di pica felina ed esistono alcune possibili ragioni dietro questo comportamento, tra cui:

  • Curiosità
  • Noia
  • Divertimento/gioco (i gatti spesso apprezzano la consistenza)
  • Dentizione nei gattini
  • Stress o ansia
  • Disturbo ossessivo compulsivo
  • Condizione medica o carenza nutrizionale

gatto mangia carta

Per il gatto è sicuro mangiare la carta?

I gatti che mordicchiano la carta di solito ne ingeriscono solo piccole quantità, Tuttavia, l’ingestione di grandi quantità di carta può comportare problemi di salute. La carta è composta da fibra di cellulosa estratta dal legno o da materiali simili e può contenere varie sostanze chimiche utilizzate durante il processo di lavorazione. La carta finita spesso contiene inchiostro e coloranti. Le sostanze chimiche presenti in alcuni tipi di carta possono anche risultare tossiche se ingerite in quantità sufficiente. Fortunatamente, per causare tossicità la quantità di carta deve essere molto alta.

L’ostruzione gastrointestinale è il rischio maggiore associato al consumo di carta nel gatto. Piccole quantità di solito possono essere digerite nello stomaco. Tuttavia, grandi quantità di carta possono assorbire i liquidi e accumularsi nello stomaco o nell’intestino. Se di dimensioni sufficientemente grandi, i grumi di carta possono impedire il transito del cibo attraverso il tratto gastrointestinale. L’organismo tenterà di espellere la carta o di farla transitare. Il gatto potrebbe vomitare la carta del tutto o parzialmente. Tuttavia, esiste il rischio che qualora il gatto ingerisca, ad esempio, biancheria intima, questa possa rimanere bloccata nel tratto gastrointestinale, causando una ostruzione. Si tratta di una condizione grave che richiede cure veterinarie immediate.

I possibili segni iniziali di una ostruzione gastrointestinale includono vomito, diarrea, perdita dell’appetito e letargia. L’addome può risultare disteso (ingrossato) o dolente.

Qualora dovessi notare la presenza di questi segni e hai il sospetto che il tuo gatto possa aver ingerito qualcosa di non commestibile, recati immediatamente presso la clinica veterinaria più vicina.

L’ostruzione gastrointestinale può essere rilevata mediante radiografie o ecografia. Se gli esami diagnostici dovessero rivelare la presenza di un corpo estraneo, questo dovrà essere rimosso. Se il corpo estraneo si trova nello stomaco, è possibile procedere alla rimozione mediante endoscopia. Le ostruzioni che interessano l’intestino richiedono invece un intervento chirurgico addominale.

Contatta il tuo veterinario se noti che il tuo gatto ingerisce grandi quantità di carta, altri oggetti inappropriati o se manifesta segni di malattia. È importante escludere una causa medica o nutrizionale in caso di pica priva di provare a correggere il comportamento.

Come impedire al gatto di mangiare la carta

Il modo migliore per evitare che il gatto mangi la carta è tenerla fuori dalla sua portata. Quindi, riponi libri e riviste sugli scaffali o nei cassetti. Conserva i documenti importanti nei cassetti o nelle cartelle di plastica (a patto che il tuo gatto non mangi anche la plastica). Se il gatto tende a ingerire grandi quantità di cartone, evita di lasciare fuori scatole o scatoloni.

Arricchisci l’ambiente del tuo gatto e riduci un eventuale stato di noia. Trascorri del tempo con il micio giocando e rafforzando il vostro legame. Posiziona per la casa giocattoli per gatti e tiragraffi per tenerlo occupato. Prendi in considerazione anche l’aggiunta di uno spazio verticale alla casa, come mensole per gatti o pareti attrezzate.

L’addestramento può contribuire a distogliere l’attenzione del gatto dall’ingerire carta. Alcuni gatti sono testardi ed è difficile cambiarne le abitudini, ma molti gatti in realtà rispondono bene all’addestramento con il clicker, specie se motivati con ricompense di cibo. Prova a insegnare al tuo gatto il comportamento che desideri utilizzando parole chiave specifiche, quindi usa il clicker per rinforzare il comportamento desiderato. Una volta addestrato il gatto con il clicker, utilizza la parola chiave prescelta per distogliere la sua attenzione dalla carta a te. Quando il tuo gatto tenta di ingerire qualcosa che non dovrebbe, pronuncia la parola chiave. Se il gatto risponde correttamente alle tue richieste, fai click e premialo.

Fonti

[riduci]

Aggiornato il 3 Febbraio 2022 da AIS

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments