Home » Salute del cane

Salute del cane

Prurito nel cane: cause e trattamento

Il prurito è fondamentalmente una sensazione sgradevole che induce il cane a grattarsi o a mordicchiarsi. È causato da reazioni chimiche che si verificano nella cute e stimolano i nervi, portando il cervello a percepire la sensazione di prurito. L’atto di grattarsi può stimolare queste reazioni infiammatorie cutanee e aggravare la condizione. Qualsiasi condizione cutanea che causa infiammazione può provocare l’insorgere di prurito.

Il prurito può essere di lieve entità e non comportare quindi effetti rilevanti. Tuttavia, se grave, può causare grattamento intenso che, a sua volta, può tradursi in lesioni cutanee dolorose suscettibili ad infezione.

Ogni cane ha una cosiddetta “soglia del prurito”, ovvero quando l’intensità dello stimolo va oltre il limite massimo di sopportazione. Il grattamento, quindi, ha inizio quando la stimolazione è maggiore della suddetta soglia.

Il prurito è associato ad altre condizioni cutanee, incluse infezioni batteriche secondarie a carico della cute (piodermite) e infezioni da lieviti secondarie. Il prurito è il sintomo principale di condizioni cutanee quali allergie e parassitosi della cute.Leggi tutto »Prurito nel cane: cause e trattamento

Proteinuria (proteine nelle urine) nel cane: cause, sintomi e terapia

La proteinuria, nei cani, è la presenza di una quantità eccessiva di proteine nelle urine, rilasciata dal glomerulo. Le urine contengono normalmente solo piccole quantità di proteine.

Che cosa è la proteinuria?

I reni sono deputati al mantenimento dell’equilibrio di liquidi e minerali nell’organismo. Acqua e molecole essenziali vengono riassorbite dai tubuli, mentre i rimanenti prodotti di scarto vengono escreti sotto forma di urina. Alcune molecole, come le proteine, vengono trattenute nel flusso sanguigno dalle unità filtranti del rene (glomerulo). I glomeruli sono una rete di vasi capillari che fungono da setaccio, consentendo alle piccole sostanze di transitare e trattenendo le sostanze di maggiori dimensioni (proteine, cellule del sangue) nel flusso sanguigno.

Quando i glomeruli sono danneggiati possono dar luogo a perdite. Quando globuli rossi, globuli bianchi e proteine vengono persi attraverso il rene si verifica una condizione nota come glomerulonefrite. L’eccessiva perdita di proteine attraverso i glomeruli viene chiamata proteinuria.

La proteinuria glomerulare può essere suddivisa in selettiva e non selettiva. In caso di proteinuria glomerulare selettiva vengono perse grandi quantità di albumina attraverso il glomerulo. Essa è causata da una serie di disturbi ma principalmente da malattie immunomediate e amiloidosi. Le cause della proteinuria glomerulare non selettiva sono le stesse di quella selettiva, ma provocano l’insorgenza di proteinuria di più grave entità accompagnata da perdita di globuline, fibrinogeno, antitrombina III (responsabile della prevenzione della formazione di coaguli sanguigni) e albumina.Leggi tutto »Proteinuria (proteine nelle urine) nel cane: cause, sintomi e terapia